DIAGNOSI

Metodo diagnostico e questionari

La diagnosi dipende interamente dal monitoraggio della frequenza e la regolarità dei sintomi.  Non ci sono esami del sangue o altri esami convenzionali. L’unico strumento affidabile è l’utilizzo di un diario mestruale. Le date, la registrazione dei sintomi e la loro  intensità consentono di mettere in relazione le fasi del ciclo mestruale con i sintomi che saranno presenti in alcuni giorni ed assenti in altri.
Il diario va tenuto per almeno tre cicli prima di consultare uno specialista. Ciò consente sia alla paziente sia al medico di diagnosticare ed iniziare a curare la Sindrome Premestruale.

E utile inoltre compilare un questionario d’ingresso presso lo specialista in cui registrare la “storia ormonale” della paziente. Eventuali gravidanze, storia di iperemesi gravidica, interruzioni spontanee e depressioni post-parto, che spesso rientrano nel profilo della paziente.

ERRORI DIAGNOSTICI PIÙ COMUNI

La diagnosi di “depressione” o “depressione bipolare” è uno dei tragici errori spesso commessi da alcuni medici.
La mancata correlazione tra i sintomi fisici e quelli psicologici si traduce in diagnosi e scelte terapeutiche che non hanno nulla a che vedere con l’effettiva patologia.

                              Dr. N. Panay, Chelsea & Westminster Hospital:  Articolo su importanza della diagnosi 

                            J.Studd:   "Sindrome premestruale severa e disordine bipolare: una tragica confusione" 

                           "Mi fu detto per 20 anni che ero malata "di mente"

​STEP DIAGNOSTICI CONSIGLIATI

  • Monitoraggio trimestrale dei sintomi attraverso il “Diario Mestruale” (”Diario Rosa” scaricabile  sul nostro sito)
  • Presentazione dei risultati al medico di base 
  • Conferma della possibile diagnosi e referral presso Ginecologo specialista 
  • Compilazione del “ Questionario d’Ingresso” durante la prima visita specialistica (“Questionario Viola” scaricabile sul nostro sito)
  • Analisi dei dati e conferma di diagnosi
  • Graduale accertamento del livello della Sindrome Premestruale (lieve, moderato, severo)